x

Illuminazione efficiente

Spargere la luce sull'efficienza energetica
Illumina la tua giornata risparmiando energia con un'illuminazione efficiente! Scopri come le lunghe durate di vita dei LED e delle lampade fluorescenti compatte possono ridurre al minimo il tempo trascorso a sostituire le lampadine morte, massimizzando al contempo i tuoi risparmi energetici.

Risparmia energia con le lampadine

Fare la giusta scelta di illuminazione per te

lampadine ad alta efficienza energetica

L'illuminazione rappresenta circa il 20% della bolletta elettrica di una famiglia media, ma è possibile risparmiare denaro ed energia passando a un'illuminazione efficiente dal punto di vista energetico. Passare dalle lampade a incandescenza tradizionali alle lampadine ENERGY STAR® è un modo semplice ma efficace per ridurre il consumo energetico in casa. Queste lampadine non solo useranno 75-85 in meno di energia rispetto alle alternative a incandescenza e alogene, contribuiranno a risparmiare sulle bollette energetiche e prevengono le emissioni di gas serra che contribuiscono al cambiamento climatico globale.

Le lampade a incandescenza tradizionali sprecano energia e denaro utilizzando 90% di elettricità per produrre calore anziché luce. Eppure, con numerose opzioni di lampadina a risparmio energetico, è possibile effettuare scelte di illuminazione intelligenti. Le due tecnologie di illuminazione più efficienti sono le lampade fluorescenti compatte (CFL) e i diodi emettitori di luce (LED).

Perché alcune lampadine stanno scomparendo?

Dissolvenza ad incandescenza

Nuovi standard di illuminazione federali

In 2007, il Congresso ha approvato la legge sull'indipendenza e la sicurezza energetica (EISA), che includeva nuovi e più elevati standard di efficienza per le lampadine di base che usiamo oggi. A partire da gennaio 2012, e nel corso di un periodo di tre anni, questi nuovi standard richiedono che le lampadine siano all'incirca del 30% più efficienti. Cioè, sarà loro richiesto di consumare meno elettricità per la stessa quantità di luce prodotta.

Tipi di lampadine

Diodo ad emissione luminosa (LED)
Lampadina a LEDI LED sono piccole sorgenti luminose che si illuminano dal movimento di elettroni attraverso un materiale semiconduttore. Qualsiasi calore prodotto viene assorbito nella base (dissipatore di calore), al contrario di altre tecnologie di illuminazione che inviano calore in tutte le direzioni. Ciò rende i LED non solo freschi al tatto in alto, ma anche molto efficienti dal punto di vista energetico. La base della lampadina in cui si trova il dissipatore si scalda quando la lampadina è illuminata.

I LED sono realizzati in plastica resistente e non contengono mercurio. Molti possono essere utilizzati anche con interruttori dimmer rendendoli più versatili. La durata di vita di un LED è piuttosto impressionante e dura oltre le ore 25,000. Un LED può durare fino a 25 più a lungo e risparmiare fino a 85% di energia in più rispetto a una lampadina a incandescenza e fino a 2.5 volte più a lungo di un CFL.

Le lampadine a LED stanno diventando più efficienti e meno costose. Si sta sviluppando una tecnologia basata sulla convezione che sostituisce la base del dissipatore di calore con le fessure nella parte superiore del bulbo e il fondo della base in modo che il calore possa fuoriuscire dalla parte superiore e che l'aria più fredda possa salire attraverso il fondo. Queste lampadine infrangibili appariranno molto simili alle lampadine a incandescenza, ma usano 85% in meno di energia e durano circa 25 volte più a lungo.

Lampada fluorescente compatta (CFL)
Le lampade fluorescenti compatte producono luce in modo diverso rispetto alle lampadine a incandescenza. In una corrente incandescente, la corrente elettrica attraversa un filo e riscalda il filamento fino a quando non inizia a brillare. In una CFL, una corrente elettrica viene guidata attraverso un tubo contenente argon e una piccola quantità di vapore di mercurio. Questo genera una luce ultravioletta invisibile che eccita un rivestimento fluorescente (chiamato fosforo) all'interno del tubo, che emette quindi luce visibile.

Una volta che l'elettricità inizia a muoversi in una CFL, utilizza circa 75% di energia in meno rispetto alle lampadine a incandescenza. Una zavorra di CFL (la parte elettronica che regola la corrente elettrica attraverso una lampada fluorescente) aiuta a "dare il via" alla CFL e quindi regola la corrente una volta che l'elettricità inizia a scorrere.

lampadina cfl

In genere una lampadina CFL si ripaga da sola in meno di nove mesi, un CFL dura un minimo di 10,000 ore e molte ore 12,000 o più. Un punto importante da notare è che contengono una piccola quantità di mercurio sigillato all'interno del tubo di vetro che può essere esposto se rotto. Le lampade fluorescenti compatte non devono essere utilizzate in lampade che possono essere facilmente ribaltate o in punti in cui possono essere facilmente infrante. Consulta le Domande frequenti sull'illuminazione per ulteriori informazioni.

Diodo organico ad emissione luminosa (OLED)

TV OLEDL'illuminazione OLED è ancora in fase di sviluppo, ma si prevede che la tecnologia abbia effetti di ampia portata. Gli OLED sono pannelli che emettono luce. Quando l'elettricità viene applicata ai pannelli, i materiali a base di carbonio (organici) di cui sono fatti emettono luce. Mentre sono molto efficienti, il loro costo è superiore rispetto ad altri tipi di illuminazione. Questi tipi di pannelli non contengono mercurio, possono essere flessibili, trasparenti e regolabili a colori. Gli OLED stanno diventando sempre più disponibili nella produzione di telefoni cellulari, TV e altri dispositivi elettronici. Attualmente sono ancora rari nel mondo dell'illuminazione, ma sono attesi per decollare entro i prossimi due anni.

OLED
Attualmente non disponibile sul mercato consumer
Previsto per durare anni 15
Instant-on
dimmerabile
Mercury libero
Sensibile al danno dell'acqua
Colore sintonizzabile, flessibile e trasparente
Materiale ultrasottile a base di carbonio
Applicazioni versatili

Un nuovo modo di guardare la luce: compra lumen, non watt

Per decenni, abbiamo acquistato lampadine in base a quanta energia consumano (watt) - indipendentemente da quanta luce ci danno (lumen). I lumen misurano la vera luminosità di una lampadina. Più lumen significa che è una luce più brillante; meno lumen significa che è una luce più fioca. Quando acquisti nuove lampadine, il modo migliore per determinare la luminosità della lampadina è cercare i lumen sull'etichetta.

Grafico di Watts contro Lumens per tipo di bulbo

Scelta dell'etichetta del colore e dell'illuminazione giusta

Capire il colore della luce

Una considerazione importante è il colore della luce, che può influenzare l'aspetto di una stanza. Due lampadine con valori di lumen uguali possono produrre risultati molto diversi se hanno diverse temperature di colore. La colorazione è direttamente correlata alla valutazione Kelvin (K) del bulbo e influenza l'aspetto degli arredi domestici. La scala Kelvin misura la temperatura del colore in luce.

Le lampadine con il K più basso hanno una luce gialla più calda mentre le lampadine con K più alto hanno una luce più bianca o più blu. La maggior parte delle lampadine certificate ENERGY STAR corrisponde al colore delle lampadine a incandescenza della gamma 2,700K-3,000K. Per mantenere una qualità della luce costante, è meglio usare lampadine con la stessa temperatura di colore in tutta la stanza.

scegliere il colore giusto

Etichetta di fatti di illuminazione

La Federal Trade Commission richiede una nuova etichetta di prodotto per le lampadine chiamata Etichetta dei fatti di illuminazione. Ti aiuta a comprare la lampadina giusta per le tue esigenze di illuminazione.

Come l'utile etichetta nutrizionale sui prodotti alimentari, l'etichetta Fatti di illuminazione aiuta i consumatori a capire cosa stanno realmente acquistando in termini di:

  • Luminosità - lumen
  • Costo dell'energia: la quantità di energia utilizzata all'anno
  • Vita stimata del bulbo
  • Aspetto luminoso - Temperatura del colore (Kelvin)
  • Energia utilizzata: quantità di energia (watt) consumata dalla lampadina quando è illuminata
  • Mercurio - se la lampadina contiene mercurio

Etichetta di fatti di illuminazione

Per ulteriore aiuto nel trovare la lampadina giusta, dai un'occhiata al nostro Brochure illuminotecnica ad alta efficienza energetica.

Domande frequenti sull'illuminazione

Perché dovrei usare un'illuminazione efficiente?
Per risparmiare denaro, energia e ambiente! Il vero costo di una lampadina non è solo il suo prezzo di acquisto, ma quanto costa utilizzare. Anche se un singolo CFL o LED è più costoso di una singola lampadina a incandescenza o alogena, a lungo termine si risparmiano più soldi. Ad esempio, la sostituzione di una sola lampada a incandescenza con un LED consente di risparmiare circa $ 160 in termini di costi energetici per tutta la durata della lampadina. Inoltre, i LED e le lampade a risparmio energetico utilizzano 75-85 in meno di energia rispetto alle lampade a incandescenza che si traduce nella prevenzione della serra emissioni di gas che contribuiscono al cambiamento climatico globale. Se ogni casa in America sostituisse una sola lampadina a incandescenza con una lampadina certificata ENERGY STAR, in un anno avremmo risparmiato abbastanza energia per accendere più di 3 milioni di case e prevenire emissioni di gas serra equivalenti a quelle di più di 800,000.
CFL e LED si adatteranno alle mie lampade esistenti?
CFL e LED possono sostituire le normali lampadine a incandescenza in quasi tutti i dispositivi. Sono disponibili in un'ampia varietà di dimensioni e forme, inclusi i globi per la tua vanità per il bagno, le lampadine dei lampadari decorativi e i faretti da incasso. Assicurati che le lampadine acquistate siano approvate per l'uso in dispositivi speciali come scatole da incasso o custodie. Guarda la confezione della lampadina per gli usi raccomandati.
Quali sono le differenze tra CFL e LED?
CFLGUIDATO
Risparmia fino a 75% in costi energeticiRisparmia fino a 85% in costi energetici
Dura 8-10 anniDura 20-25 anni
Tempo di riscaldamento ritardatoInstant-on
Deve essere abbinato a un dimmer compatibile; potrebbe sfarfallare se oscuratoDeve essere abbinato a un dimmer compatibile; la maggior parte si riduce a 10%
Contiene mercurio, necessario il riciclaggioSenza mercurio
Sensibile alle basse temperatureFunziona bene a freddo
Colori e stili limitatiDisponibile in una varietà di colori e stili
Le spirali di base possono frantumarsi; alcuni CFL coperti sono disponibili in un materiale resistente alla frantumazioneLa maggior parte dei modelli attualmente disponibili sono fatti di plastica resistente
Non tutti sono adatti per l'uso in infissi chiusi; controllare l'etichettaNon tutti sono adatti per l'uso in infissi chiusi; controllare l'etichetta
Costo comparabile a incandescenza con incentivi di utilitàMaggiori costi iniziali, ma diventano più accessibili con prezzi in declino e incentivi di utilità

Perché le CFL di vecchio stile ronzano e lampeggiano?
Le vecchie CFL utilizzavano reattori magnetici di grandi dimensioni e pesanti che causavano un ronzio in alcune lampadine. La maggior parte delle lampade fluorescenti compatte oggi utilizza reattori elettronici, che non ronzano o ronzano. Cerca l'etichetta ENERGY STAR per assicurarti che la lampadina acquistata fornisca una luce stabile e priva di humor.
CFL e LED possono essere utilizzati in impianti chiusi?
Non tutte le lampade fluorescenti compatte e i LED sono adatti per gli impianti chiusi, come le luci esterne del portico. Prima di utilizzare un CFL o LED in un dispositivo completamente chiuso, è necessario consultare la confezione del prodotto. Le lampadine che non sono progettate per gli apparecchi completamente chiusi in genere recheranno una dichiarazione di non responsabilità che recita "Non per l'uso in apparecchi chiusi". Gli apparecchi completamente chiusi non consentono all'aria di circolare attorno alla lampada, il che provoca l'accumulo di calore. L'accumulo di calore può causare problemi di prestazioni.
Posso usare CFL in luoghi in cui accendo / spengo le luci?
Accendere e spegnere frequentemente un CFL può ridurne la durata. Per trarre il massimo vantaggio dal risparmio energetico e dalla lunga durata dei CFL qualificati ENERGY STAR, è meglio utilizzarli negli apparecchi di illuminazione che si utilizzano maggiormente e che sono attivi per almeno 15 minuti alla volta.
CFL e LED possono essere utilizzati nelle prese 3-way?
EPA consiglia solo l'utilizzo di CFL e LED qualificati progettati specificamente per socket 3-way. I produttori stanno cercando di rendere più facile per i consumatori etichettando i loro prodotti con caratteristiche speciali sulla parte anteriore della confezione e nella stampa fine.
Le CFL contengono mercurio? se cosi, quanto?
Le CFL contengono una quantità molto piccola di mercurio sigillato all'interno del tubo di vetro - una media di milligrammi 4 (mg). In effetti, i CFL ENERGY STAR non possono contenere più di 3mg di mercurio. In confronto, i termometri più vecchi contengono circa 500 mg di mercurio - una quantità pari al mercurio in 125 CFL. Il mercurio è una parte essenziale delle lampade fluorescenti compatte; consente alla lampadina di essere una fonte di luce efficiente. Nessun mercurio viene rilasciato quando i bulbi sono intatti (non rotti) o in uso.
Cosa faccio se si rompe una CFL?
Poiché i CFL contengono mercurio, dovrebbero essere smaltiti correttamente. L'uso e la manipolazione corretti delle lampade fluorescenti compatte in casa non devono comportare alcuna esposizione al mercurio. Segui semplicemente queste raccomandazioni se si rompe una CFL:
  • Tieni le persone e gli animali lontani da esso
  • Indossare guanti monouso
  • Raccogli i pezzi con il cartone
  • Pulire l'area pulita
  • Metti tutto in una borsa o contenitore richiudibile con un coperchio
  • Ventilare la stanza

Per ulteriori informazioni, visitare il Guida CFL.

Come devono essere smaltite le CFL? Hanno bisogno di essere riciclati?

Le lampade fluorescenti compatte contengono una piccola quantità di mercurio, pertanto l'EPA raccomanda ai consumatori di sfruttare le opzioni di riciclaggio locali disponibili per le lampade fluorescenti compatte.

Questi importanti rivenditori offrono il riciclaggio CFL gratuito per le lampadine ininterrotte:

  • Ace Hardware
  • The Home Depot
  • IKEA
  • Lowes

Rivolgersi al proprio agenzia municipale dei rifiuti solidi urbani:

Se il tuo stato o agenzia locale di regolamentazione ambientale ti permette di inserire CFL usati o rotti nella spazzatura, sigilla la lampadina in una busta di plastica e mettila nella spazzatura esterna, o in un'altra posizione esterna protetta, per la prossima raccolta di rifiuti programmata. Non inviare mai una lampadina a fluorescenza o qualsiasi altro prodotto contenente mercurio in un inceneritore.

Per ulteriori informazioni, visitare Connecticut Dipartimento per l'energia e la protezione ambientale o chiamare 860-424-3366.

Le lampadine a incandescenza devono essere riciclate?
No, le lampadine a incandescenza non devono essere riciclate. Possono essere gettati nella spazzatura normale.
I prodotti per l'illuminazione a LED sono dimmerabili?
Sì, i prodotti di illuminazione a LED possono essere regolabili, ma non tutti lo sono. Le lampadine a LED e gli apparecchi devono essere progettati per attenuarsi e non sono compatibili con tutti i controlli dimmer progettati per lampade ad incandescenza. Assicurarsi di controllare la confezione per informazioni sulla capacità di regolazione del prodotto prima di installarla in una presa dimmerabile.
Tutte le luci a LED sono altamente efficienti e di lunga durata?
Non tutte le luci a LED sono uguali. Cerca l'etichetta ENERGY STAR che viene assegnata a prodotti che rispettano rigorosi criteri di efficienza, qualità e durata. I LED superano già la qualità e l'efficienza delle tecnologie di illuminazione esistenti come le lampade fluorescenti e ad incandescenza nella maggior parte delle applicazioni, ma solo i prodotti ben progettati applicati nelle giuste applicazioni forniranno l'energia, la qualità della luce e i benefici di lunga durata dei LED.
I LED producono calore?
Mentre i LED sono più efficienti e producono meno calore delle lampadine a incandescenza e alogene, alcuni LED di prima generazione con dissipatori metallici possono essere caldi alla base della lampadina. Le lampadine a incandescenza producono calore che viene trasportato nel raggio di luce sotto forma di radiazione infrarossa, proprio come il calore percepito dalla luce solare. I LED creano un po 'di calore aggiuntivo in una stanza in modo da poter potenzialmente risparmiare sulla bolletta di raffreddamento in estate. Tuttavia, i LED creano un po 'di calore che può influenzare la quantità di luce e la qualità nel tempo. Per combattere gli effetti negativi del calore sulle prestazioni dei LED, i produttori incorporano dissipatori di calore e / o raffreddamento convettivo nei loro progetti per trasferire calore dal LED.
Le lampadine a LED devono essere riciclate?
Attualmente, le lampadine a LED possono essere smaltite nella spazzatura locale. Tuttavia, è sempre una buona idea controllare con l'agenzia municipale dei rifiuti solidi urbani per vedere se offrono il riciclaggio per le lampadine a LED.
È anche possibile visitare Earth911 per aiutare a trovare programmi di riciclaggio per LED in Connecticut.
Dove posso trovare OLED in Connecticut?
Gli OLED non sono ancora disponibili per l'acquisto da parte dei consumatori per l'illuminazione. Cercateli sugli scaffali dei negozi nei prossimi due anni.

Illuminazione efficiente in Connecticut

Non sai dove acquistare le lampadine a basso consumo energetico? Cerca l'etichetta blu ENERGY STAR® e il display Energize Connecticut presso i rivenditori partecipanti o visita il Illuminazione ENERGY STAR® pagina per ulteriori informazioni.

Perché fermarsi solo con nuove lampadine? Puoi anche trovare Lampade certificate ENERGY STAR® che può abbinare il tuo stile risparmiando energia.

Anche ENERGY STAR® certifica Stringhe decorative decorative.

lampadina

Cosa posso fare con vecchie lampadine e lampadari?

Lampadine a incandescenza
Le lampadine a incandescenza possono essere smaltite nella spazzatura normale. Potresti considerare di avvolgere la tua vecchia lampadina in carta da giornale o carta assorbente per proteggere coloro che portano fuori la spazzatura dai pezzi di vetro rotti.
LED
Le lampadine a LED sono realizzate con materiali riciclabili, tuttavia non tutte le strutture riciclano i LED. Contatta la tua società di gestione dei rifiuti locale per conoscere le sue politiche per la raccolta e il riciclaggio. Puoi anche visitare Earth911 per trovare programmi di riciclaggio per LED in Connecticut e programmi mail-in.
CFL
A causa della piccola quantità di mercurio contenuta nelle CFL, l'EPA raccomanda ai consumatori di sfruttare le opzioni di riciclaggio locali disponibili per le CFL. I principali rivenditori come The Home Depot, Lowes, Ikea e Ace Hardware offrono tutti il ​​riciclaggio gratuito di CFL per le lampadine ininterrotte. Per ulteriori informazioni sul riciclaggio CFL o su cosa fare in caso di rottura di una CFL, visita PROFONDO: illuminazione fluorescente compatta.
Luci stringa di vacanza
Mettere le luci natalizie può essere un problema, ma non doverle necessariamente smaltirle correttamente! Sia le lampadine a incandescenza che quelle a LED per le vacanze sono riciclabili e ci sono molte opzioni per ottenere fili di luci rotte o indesiderate fuori dalla tua casa e fuori da una discarica. Per favore visita, PROFONDO: cosa devo fare con ...?per maggiori informazioni.
Apparecchi di illuminazione
Se il tuo vecchio apparecchio di illuminazione è ancora in condizioni di lavoro e semplicemente non lo vuoi più, prendi in considerazione la possibilità di donarlo a un negozio di spedizione locale o a un programma comunitario. Ti senti furbo? Ci sono molte idee di progetto disponibili online oggi per trasformare la tua vecchia lampada noiosa in un pezzo di conversazione funzionale. Per apparecchi di illuminazione che sono irreparabili o non adatti alla donazione, controlla con il tuo coordinatore comunale del riciclaggio locale per maggiori informazioni.

Visita alla pagina di aggiornamento dell'alimentazione CT